A MUSO DURO

Sea Watch, Matteo Salvini: “Qualsiasi sia la decisione, espelleremo comunque la fuorilegge Carola Rackete”

Matteo Salvini non ci sta e replica alla decisione del giudice per le indagini preliminari di Agrigento, Alessandra Vella,di notificare la decisione sull’arresto solo domattina: “Da giustizia mi aspetto pene severe per chi ha attentato alla vita di militari italiani e ha ignorato ripetutamente le nostre leggi. Dagli altri Paesi europei, Germania e Francia in primis, mi aspetto silenzio e rispetto. Siamo comunque pronti a espellere la fuorilegge tedesca”.

Anche Luigi Di Maio lo ribadisce in diretta social: “Sui migranti non ci dobbiamo lasciar dividere, dobbiamo essere compatti e lavorare sul medio e lungo termine”. Da Bruxelles ecco allora che interviene in maniera secca il premier Giuseppe Conte, reduce da un colloquio con la cancelliera Angela Merkel. “Mi ha chiesto della comandante tedesca”, dice ai cronisti, spiegando di aver chiarito che “in Italia come in Germania il potere esecutivo è distinto da quello giudiziario. Il presidente del Consiglio non può raccomandare il comportamento dei giudici”. Il caso è e rimarrà “nelle mani della magistratura“.

Da giustizia mi aspetto pene severe per chi ha attentato alla vita di militari italiani e ha ignorato ripetutamente le nostre leggi.

Dagli altri Paesi europei, Germania e Francia in primis, mi aspetto silenzio e rispetto.
Siamo comunque pronti a espellere la fuorilegge tedesca.

— Matteo Salvini (@matteosalvinimi) July 1, 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *